18 gennaio 2006

uno yeti nel letto

dormo con uno yeti...la barba lunga i capelli che scendono sulle spalle, fisico imponente, non tollera il pomodoro e si cambia spesso la maglia per paura che i bacilli lo contagino. Lo yeti gioca con la playstation fino a tarda notte e si addormenta seduto con le braccia incrociate....guai a svegliarlo...potrebbe morire d'infarto.


...quindi mi infilo sotto le coperte e cerco il sonno.
leone senza criniera,
sei tornato nella tana delle vergini.

01-09-1983
06-09-1948
19-09-1946

1 commento:

barbara ha detto...

per fare un vergine ci vuole una bilancia